Knowbot, un web service che gamifica il tuo brand.
21/02/2014

Chiediti chi sono e ti diranno cosa vogliono!

Linamaria Palumbo

Linamaria Palumbo

Parliamo di brand, engagement, gamification e del nostro software, Knowbot, nato dall’esigenza di coinvolgere e fidelizzare i propri clienti.

Parliamo di brand, engagement, gamification e del nostro software, Knowbot, nato dall’esigenza di coinvolgere e fidelizzare i propri clienti.

Fin dalla sua comparsa sulla terra, l’uomo ha sempre sentito il bisogno di comunicare e ha sempre assecondato questo bisogno attraverso i mezzi e le modalità di volta in volta a sua disposizione.

Dal piccione viaggiatore, ai message in a bottle; Cartigli; Telegrafi, Fax…tutta roba che lascia intuire che si tratti di qualcosa di più che la mera voglia di far saper qualcosa, bensì una vera e propria pulsione.

Nella nostra idea di comunicazione, abbiamo passato le notti insonni, focalizzati sul fatto che ogni processo comunicativo avviene in entrambe le direzioni e che, secondo noi, non si può parlare di comunicazione se le informazioni sono unidirezionali.

Per nois3, il brand non può limitarsi a parlare al suo target, ma mostrarsi disponibile ad interagire con esso. Un soggetto non può parlare a molti senza la necessità di ascoltare.

Da queste valutazioni nascono idee come quella di Knowbot!

Il primo servizio web che applica il gioco al mondo  dei brands che vogliono coinvolgere e fidelizzare i propri clienti.

L’idea che abbiamo di Knowbot, grazie alla sua flessibilità, trova svariati campi d’azione, come ad esempio nel campo della formazione per testare la preparazione degli studenti, ma anche nelle aziende che volessero testare la forza vendita sulla reale conoscenza dei prodotti dell’azienda in questione.

Se dovessi riassumere in poche battute come abbiamo pensato Knowbot, direi che si tratta di un’ App che genera quesiti; di volta in volta personalizzabili, secondo argomenti specifici; è prevista una classifica con punteggi e si può scegliere se rendere pubblica la classifica in questione su un social, come avviene già per molte app di gioco, o scegliere la possibilità che rimanga  circoscritta e nota ai partecipanti in sfida.

Riconosciamo alle sfide il loro valore di engagement e, basandoci sulle più avanzate dinamiche ludiche, abbiamo deciso di applicarle a Knowbot, che è uno dei nostri suggerimenti per assecondare quel processo di comunicazione divenuto necessità e destinato a crescere.

Condividi questo post su:
Please, rotate the screen
or view the website on other screen.