12/09/2015

MOBILE {HACK} TEA | 22/09/2015 @ IED ROMA

Natalia Molchanova

Natalia Molchanova

Siamo lieti di presentarvi Mobile {Hack} Tea #3 – Wearable Computing Hackathon che abbiamo co-organizzato con IED Roma Cinema e New Media, depth: e Code Invaders. Si terrà Martedì 22 settembre 2015 presso la sede IED in via Alcamo, 11 – Roma

Siamo lieti di presentarvi Mobile {Hack} Tea #3 – Wearable Computing Hackathon che abbiamo co-organizzato con IED Roma Cinema e New Media, depth: e Code Invaders. Si terrà Martedì 22 settembre 2015 presso la sede IED in via Alcamo, 11 – Roma

Siamo lieti di co-organizzare insieme con IED Roma Cinema e New Media e depth: la terza edizione di Mobile {Hack} Tea – un hackathon coordinato da Code Invaders – una community di sviluppatori, geek e appassionati di tecnologia che oggi conta più di 500 iscritti attivi, più altre centinaia di utenti occasionali che partecipano alle discussioni online ed ai meetup.

Ospitati dal corso di Interaction Design allo Istituto Europeo di Design Roma, che ci vede protagonisti oramai da quattro anni come docenti e responsabili dell’area Web e User Experience, abbiamo coinvolto una delle più popolate community romane: Code Invaders che organizza da anni il MobileTea in Italia, dove vengono proposti dei talk da 25 minuti su diversi temi come wearables, mobile, VR, AR, JavaScript, TDD, DevOps e tutto ciò che riguarda le nuove frontiere di tecnologia. Gli interventi degli speaker vengono intervallati da musica, buon cibo e bevande.
Da qualche anno vengono organizzate delle tappe del MobileTea in Messico e a Boston, dove ultimamente è stato ospitato presso le sedi operative di Twitter e Google.
Il MobileTea è aperto a tutti, dagli sviluppatori più tecnici ai semplici curiosi, così come il Mobile {Hack} Tea, che offre un livello di sfida accessibile anche ai meno esperti, essendo l’hackathon organizzato per gruppi o team.

Mobile {Hack} Tea

Si distingue dal tradizionale MobileTea in quanto, oltre ai talk, viene proposto di volta in volta un hackathon a tema

mobile hack tea hackathon code invaders ied roma interaction design wearable computing nois3 depth:

Mobile {Hack} Tea #3 si svolgerà Martedì 22 settembre 2015 dalle 10 alle 19.30 in via Alcamo 11, Roma presso la sede dell’Istituto Europeo di Design nella sua Aula Magna.
Questa edizione sarà incentrata sul Wearable Computing da una parte, e Fashion/Sport/Lifestyle dall’altra.

Wearable Computing Hackathon

Il tema è quindi quello di creare un capo d’abbigliamento “smart”: che sia una maglia che notifica la direzione in cui vogliamo girare quando siamo sulla bicicletta o un ciondolo che si illumini all’arrivo di un messaggio sul telefono, sta ai partecipanti deciderlo.
I partecipanti affronteranno una sfida che unisce tecnologia e moda, dove da una parte verrà valutata la creatività dell’idea, complessità dei componenti e delle tecnologie utilizzate, stabilità e performance del software scritto, mentre dall’altra giocheranno un ruolo chiave anche le soluzioni di design, sia estetico che funzionale.

 

La prima parte della giornata sarà dedicata ai talk da 25 minuti, alternati da intervalli musicali (a cura del dipartimento Sound Design IED Roma) e sfiziose pause che daranno spazio a domande, curiosità o semplicemente due chiacchiere tra i partecipanti.

Dalle 10:30 parleremo insieme di tecnologie indossabili basate su microcontrollori, buone norme sull’usabilità in ambito wearable e fashion design, quando quest’ultimo incontra la tecnologia.

Ecco l’elenco degli speaker e i relativi talk che si terranno durante la mattinata:

Edoardo Torda: (fondatore di depth: e Interaction Designer) Let’s hack – welcome to IED

Carlo Frinolli: (CEO nois3 e docente Interaction Design – IED Roma) Usabilità e best practice sullo sviluppo di esperienze su wearable device.

Marcell Figueiredo: (diplomato Interaction Design – IED Roma): Soluzioni di design, quando la moda incontra la tecnologia.

Giorgio Pomettini: Inside tech, case studies e componenti per lo sviluppo di wearable device.

Finiti gli interventi, dopo una pausa pranzo, sarà il momento di affrontare l’hackathon. I partecipanti formeranno i team che si sfideranno per il resto della giornata nella realizzazione del progetto.

wearable computing hackathon roma ied via alcamo code invaders mobiletea
Ad ogni team verrà assegnato un kit base che prevede gli elementi essenziali per la sfida:

  • una scheda programmabile “Beetle”
  • moduli wifi per connettere il sistema a risorse esterne (esempio server, dataset ecc…)
  • batterie ricaricabili
  • sensori di vario genere (foto-resistenze, elementi piezoelettrici ecc..)
  • altri componenti, ai quali si possono aggiungere elementi personali portati da casa.

Dopo le sessioni di divulgazione inizieremo a mettere le mani su circuiti, tessuti e codice, per dare inizio all’hackathon dove creatività, scrittura del codice e soluzioni intelligenti di design la faranno da padrone.

Il Programma della Giornata

  • 10:00 – 10:30 Registrazione
  • 10:30 – 13:00 Speech tecnici e musica
  • 13:00 – 14:00 Pranzo e Team forming
  • 14:00 – 19:00 Hackathon
  • 19:00 – 19:30 Valutazione

Poi ci sposteremo (stay tuned per la location) sulla pagina Facebook dell’evento!

  • 21:30 – till late… Music & Party!

Modalità di iscrizione

Per iscriversi all’evento bisogna registrarsi sulla pagina Meetup dell’evento Mobile {Hack} Tea #3

 

Menzione speciale per depth:, uno studio creativo, nostro partner, che opera nel campo dell’interaction design (IxD) e Human Computer Interaction (HCI). Realizzano interfacce e installazioni interattive artistiche e commerciali, con l’obbiettivo di facilitare l’uso dei sistemi da parte delle persone.

Una replica a “MOBILE {HACK} TEA | 22/09/2015 @ IED ROMA”

  1. Berry ha detto:

    Awesome article! For any possible, I’d like to share a simple yet powerful mockup design tool named Mockplus for you guys! The software link is http://www.mockplus.com/ and hope this won’t bother.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo post su:
Please, rotate the screen
or view the website on other screen.